Nascita

L’ECOGRAFIA IN GRAVIDANZA

 

 

L’ecografia è l’esame diagnostico che permette di controllare l’evoluzione della gravidanza, l’integrità anatomica del feto e le modalità di crescita e sviluppo fetale.

Sono tre le ecografie importanti in una gravidanza fisiologica. Possono diventare più numerose se la gravidanza è complicata da patologie o da difetti della crescita fetale.

 

In tutti i casi capiterà di effettuare molti più esami ecografici nel corso della gestazione: è abbastanza normale che il ginecologo effettui controlli ecografici nel corso di ogni visita mensile. Ma questi controlli non equivalgono a vere e proprie ecografie: vengono definiti “ecografie office” o “ecografia di supporto” alla visita.

Di volta in volta, nelle diverse epoche gestazionali, le ecografie di supporto vengono utilizzate dallo specialista per controllare l’attività cardiaca fetale, la sede di impianto della gravidanza, la posizione della placenta, la posizione del feto nell’utero, la quantità di liquido amniotico. Dunque bisogna distinguere tra

- ecografia di supporto alla visita e

- ecografia vera e propria

Quest’ultima ha un ruolo importante in tre momenti della gestazione

 

-         al terzo mese (11 – 13 settimane)

-         al quinto mese (20 – 22 settimane)

-         all’ottavo mese (31 – 34 settimane)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna