Ginecologia

quello che è opportuno sapere prima di una mammografia

Il tumore al seno è il tumore femminile più frequente. La sua prognosi è in parte legata alla precocità della diagnosi prima della comparsa di un rigonfiamento palpabile. La regolare esecuzione dimammografie fra i 40 e i 74 anni (come consigliato attualmente) consente di ridurre il numero di casi di tumore al seno diagnosticati in stadio tardivo Quando va eseguita? La mammografia è l’esplorazione radiologica del seno. Si basa sull’utilizzo di scarse dosi di raggi… Leggi tutto:

L'ABLAZIONE ENDOMETRIALE - QUANDO LE MESTRUAZIONI SONO ABBONDANTI

L'ABLAZIONE ENDOMETRIALE - QUANDO LE MESTRUAZIONI SONO ABBONDANTI
Se hai flussi molto abbondanti, se di notte hai bisogno di maggior protezione e di giorno non basta cambiare di frequente l'assorbente per evitare di macchiare pantaloni, gonne, sedie e poltrona dell'automobile, è giunto il momento di parlarne con il tuo ginecologo. Le donne spesso si adattano ed accettano per lungo tempo situazioni come quelle descritte, finendo con il considerarle normali. Il primo controllo da fare è senz'altro la valutazione del livello di emoglobina e della… Leggi tutto:

Tumore della cervice uterina: dalla prevenzione alla vaccinazione

Negli ultimi 50 anni la diffusione capillare del pap test ha determinato una enorme riduzione d'incidenza del tumore della cervice uterina e, di conseguenza, una riduzione della mortalità dovuta a questa neoplasia. Oggi in Italia vengono diagnosticati circa 3500 nuovi casi di cervicocarcinoma ogni anno. Papillomavirus e tumore Già da un ventennio è nota l'associazione tra tumore della cervice uterina e Papilloma virus umano (HPV): questo è presente nel 99% dei casi di carcinoma della cervice… Leggi tutto:

La terapia delle lesioni cervicali di basso e alto grado (CIN/SIL)

Il tumore della cervice uterina è in genere preceduto dalla presenza di lesioni intraepiteliali in altre parole non invasive (SIL/CIN) che persistono sull’epitelio della cervice uterina (collo uterino, portio) per anni e anni. Il primo punto da rilevare è il gran merito del pap test, come indagine di screening, che ha consentito di riconoscere queste lesioni nel corso degli anni che precedono lo sviluppo tumorale e offrire l’opportunità di una cura e di una soluzione, comunemente, definitiva… Leggi tutto:

Incontinenza urinaria: La vescica iperattiva

La vescica iperattiva è caratterizzata da un insieme di sintomi: - l’aumento della frequenza minzionale sia diurna che notturna, la necessita', cioè, di urinare spesso. - l’urgenza, cioè il desiderio impellente di dover urinare e di non poter differire l’atto minzionale. Questo rappresenta il sintomo piu' fastidioso che arriva talvolta ad alterare, peggiorandola, la qualità di vita della donna, ed e' il sintomo che da il nome a questo particolare tipo di incontinenza urinaria: "urge… Leggi tutto:

Dubbi e quesiti?

Chiedi al ginecologo

Centri PMA

Centri Procreazione Medicalmente Assistita

Correlati

Nessun articolo correlato